Reportage in Pakistan

Foto e video reportage realizzato in Pakistan: la video intervista per l’azienda Pakistana Crescent Bahümán Limited


Un percorso iniziato nel 2019 e concluso nel 2020 con la raccolta di 25 scatti iconici in un libro libro fotografico fine art a tiratura limitata.

L’intervista con il Team Meidea per Crescent Bahümán Limited ed il progetto di narrazione visiva “25 Years of Daily Commitment”.

Qual era l’idea alla base di questo libro d’arte?

Nella prima parte del video raccontiamo dello sviluppo del concept legato alla sostenibilità e di come abbiamo rappresentato l’ecosistema autosufficiente CBL attraverso l’uso della fotografia e visual storytelling.

Qual è stata la parte più divertente, i momenti unici o le interazioni che hai avuto durante le riprese?

Nella seconda parte della video intervista per Crescent Bahuman Limited, Eleonora e Diego ricordano i momenti trascorsi con i dipendenti CBL e le loro famiglie durante i diversi servizi fotografici, le condivisioni di esperienze vissute nella factory e nella sua città. 

One of the most beautiful and funny moment that I remember was when two young ladies came to our guest house to give me these presents before I left: two handmade greeting cards. It was a sweet moment for me, they are now in my home and every time I see them it reminds me of how many wonderful experiences we shared together.

Eleonora De Martin per Crescent Bahümán Limited

Quali sono i tuoi pensieri riguardo la vita e la cultura di CBL?

Nella terza e ultima parte della video intervista per @crescentbahuman, Eleonora e Diego descrivono la comunità CBL, il suo attitudine all’accoglienza, la vita in armonia con l’ambiente ed il loro lavoro.

During the shooting there were moments of intense interaction, in particular with the families who live in CBL. The younger boys and especially the younger ladies invited me to come into their homes to meet their parents, brothers and sisters to share together everyday experiences, such as preparing to go to school, or designing mehndi on the hands; for example one morning they even cooked breakfast for me and we ate it together. The beauty of these people is precisely this welcoming attitude of sharing with others. They let you into their life stretching out their hand to invite you to get to know them, so that’s why we have chosen an open hand facing the viewer to start the photo reportage in the book: it is the most simple, spontaneous and beautiful gesture that a person can do.

Eleonora De Martin per Crescent Bahümán Limited
Video: Meidea Atelier Youtube channel 🎬

CREDITS:

25 Years of Daily Commitment

Fine art photographic book

Printed by @graficart_artigrafiche – graficart.it

November 2020

© Photography: @eleonorademartin.ph / Diego Meneghetti

© Design and concept: MEIDEA S.r.l.


Le foto di backstage: alcuni momenti con la comunità Pakistana

Reportage realizzato nell’azienda a Lahore tra il 2019 e il 2020

EXPOLAROID 2020 INSTANT ARTIST ITALIAN TOUR Sarezzo (BS)

Inaugurazione della mostra presso BOK GALLERY “EXPOLAROID 2020 INSTANT ARTIST ITALIAN TOUR” Sarezzo (BS)

Una giornata per incontrare artisti e fotografi, conoscerci e vivere il mondo Polaroid in ogni sua forma. Per l’esposizione è stata selezionata la mia istantanea della serie “Veneri” realizzata nel settembre 2019 in Pakistan. Durante i miei viaggi in terra pakistana (3 in totale a Lahore) ho conosciuto una famiglia del posto con cui ho stretto un bel rapporto di fiducia e amicizia. Così ho proposto alla figlia maggiore Mubbra di posare per me. Questo è stato possibile solo grazie a tutta la sua famiglia e all’approvazione del padre che mi ha dato il consenso per ritrarla, cosa veramente eccezionale per la loro cultura. Questa polaroid fa parte del mio progetto “Veneri” cominciato nel 2019, con la raccolta di polaroid di donne provenienti da ogni parte del mondo nella stessa posa, ricordando l’iconografia della Venere rappresentata nei quadri del rinascimento. Un modo per celebrare la bellezza della donna, unica e inimitabile come uno scatto fotografico istantaneo.

Early morning talks

A volte non c’è bisogno di conversare verbalmente perché il nostro corpo sa parlare per noi: movimenti, espressioni e sguardi sanno comunicare in modo diretto e profondo, più di ogni parola. Questo è stato ciò che Michelle mi ha trasmesso durante il nostro incontro, nonostante la sua timidezza è riuscita a catturare l’attenzione del mio obiettivo con la sola forza dei suoi sguardi.

In foto: Preview dell’ultimo servizio fotografico realizzato con Michelle, è stato un grande piacere conoscerla e condividere una mattinata insieme.

Sometimes there is no need to talk because our body knows how to speak for us: movements, expressions and glances can directly and deeply communicate, more than any word. This was what Michelle conveyed to me during our meeting, despite her shyness she managed to capture the attention of my lens with the strength of her eyes only.

A great preview from my last morning shooting with Michelle
So happy to met her and share a beautiful morning together.

Michelle portraits

Walking night with Yofellas

Walking night with Yofellas – July 2019

La notte del 16 Luglio, durante l’eclissi lunare, ho fatto una passeggiata notturna tra le vie del centro di Padova con gli amici dj Yofellas. Tra chiacchere, un gelato artigianale e la luce dei semafori abbiamo realizzato un servizio fotografico informale senza fronzoli ma ricco perché trasuda semplicità e determinazione come lo sono di carattere e nella musica.

Nessun flash o treppiede, solo luce ambiente di strada.

On the 16 July, during the lunar eclipse, I took a night walk down the streets of Padua city centre with my DJ friends Yofellas. Between chatter, a homemade ice cream and the traffic lights we have created an informal photographic shooting without frills but rich because it exudes simplicity and determination as they are in life and music.

No flash, no tripods, only street lights.

Coming soon!

Walking night with Yofellas – July 2019